Quando regalare un giocattolo in legno?

Quando regalare un giocattolo o un gioco in legno

Giocattoli: regalare un gioco in legno

Chiedersi quando regalare un giocattolo in legno fa parte delle tante domande a cui rispondere, prima di Natale. Cosa regalare a un bambino per le feste, come scegliere il giocattolo giusto, in relazione all’età, come far contento il bambino e i genitori del bambino: sono tante le domande che frullano in testa, quando dobbiamo un regalo per nostro figlio o quando cerchiamo un dono per nipotini e figli di amici.
Se stiamo cercando un regalo per il figlio di un’amica e vogliamo regalare un giocattolo in legno può essere utile porci queste domande sulle attitudini dei genitori:
–    Mamma e papà del bambino amano fare acquisti consapevoli, si circondano a volte di oggetti di materiale ecologico e naturale?
–    Mamma e papà del bambino sono influenzati dalla pubblicità e dai giochi più diffusi nella grande distribuzione?
–    Mamma e papà gradirebbero, per il loro bambino, giochi didattici? Ne sarebbero piacevolmente stupiti?
–    Mamma e papà del bambino amano i giochi in legno ma hanno poco tempo per cercarli e acquistarli?
Rispondere a queste domande potrà aiutarci nella scelta. Se stiamo compilando la lista dei regali e siamo già pronti all’acquisto, prestiamo attenzione a poche, semplici istruzioni.
    Le indicazioni sulla confezione. Il simbolo che vieta l’utilizzo di alcuni oggetti prima dei 3 anni è dovuto, nella maggior parte dei casi, alla possibile presenza di parti piccole e staccabili all’interno del gioco. I bambini, lo ricordiamo, hanno la tendenza innata a esplorare gli oggetti con la bocca proprio fino ai 3 anni (alcuni anche fino a 4).

Giochi in legno: le indicazioni e i consigli

Il consiglio del produttore è una cautela che, nei prodotti di qualità, è intesa in senso molto severo. Per controllare se il gioco che state acquistando è adatto al vostro bambino, potete controllare voi stessi: chiedete informazioni al rivenditore, guardate un prodotto simile, laddove possibile. Soprattutto: cercate di immaginarvi che utilizzo farà il bambino di quell’oggetto. Qualsiasi indicazione sulla scatola è inefficace se il giocattolo viene usato per altri scopi. Conosco bambini che amano lanciare gli oggetti sulle pareti ; mettere le pennine elettroniche dei giochi didattici nell’acqua, bollente, della pasta…

Se avete dubbi su quale gioco da acquistare in relazione all’età del bambino, vi diamo qualche suggerimento.
Quando regalare un giocattolo in legno e come?

–    Bambini di 2 o 3 anni: puzzle sagomati semplici, cavallucci, forme geometriche
–    Bambini e bambine di 3-4 anni: mobili e utensili per la cucina o per giochi di imitazione
–    Bambini di 4 anni: giochi didattico-matematici, orologi didattici, puzzle sagomati più complessi
–    Bambini di 4 e 5 anni: lettere, lavagne, giochi di pre-scrittura, tavole per le allacciature
–    Bambini di 4, 5 e 6 anni: giochi iconici di memoria come il Memory, domino, giochi da tavolo come il gioco dell’oca.
Ogni giocattolo riporta, sulla confezione, anche consigli utili sull’età del destinatario.
Le età consigliate sono da intendersi come un’indicazione di massima:
se abbiamo dubbi, pensiamo alla personalità del bambino, alle sue capacità e alle sue attitudini.
Molti giocattoli in legno sono regali utilissimi se il destinatario è un bambino diversamente abile o un poco più lento nello sviluppo cognitivo: in questo caso, i giochi ispirati al metodo Montessori sono un’idea intelligente e saranno di sicuro graditi.
Se scegliamo un giocattolo prestando attenzione alla sua qualità, non sbaglieremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *