Che noia questi giocattoli

che noia questi giocattoli

Che noia questi giocattoli

Scena numero 1. Mamma e bambino vanno a fare la spesa. Il bambino si attarda nella corsia dei giocattoli e la mamma taglia corto: “non ti compro niente. Hai la camera stracolma di giocattoli che per lo più non usi”.

Scena numero 2. Mamma e bambino a casa. Cameretta, sala e cucina sono in effetti “affollate” di giocattoli di ogni tipo. Il bambino: “Posso guardare un po’ di tv? Posso sentire una canzone al telefono cellulare?”. La mamma nega. Capricci in vista…

Scena numero 3. Dopo alcune (tante) proteste il bambino ha trovato un gioco nuovo. E’ un pompiere, spegne gli incendi con un tubo di cartone, ricavato da un rotolo finito di carta assorbente, e con un foulard, che è la sua divisa. “Quanti soldi spesi in giocattoli e dopo basta così poco”, sospira la mamma.

Il gioco di quel bambino è nobilissimo e niente affatto stupido: ha messo in azione la fantasia e soprattutto, ha trovato la soluzione a un problema. Alla mamma, però, vorremmo fare una domanda: che tipo di giocattoli ci sono in casa?

Qualche tempo fa, presso una fiera commerciale, un produttore ci mostrava la sua ultima novità: una piccola lavagna con un disegno prestampato, da colorare con pennarelli appositi. Il disegno era sempre lo stesso, la novità stava nel fatto che, grazie ai nuovi materiali utilizzati, si poteva cancellare e ripetere.
Questo giocattolo, secondo noi, può anche suscitare molto entusiasmo, all’inizio, ma il bambino presto si stancherà di colorare sempre lo stesso disegno. E’ più difficile che si annoi, invece, con set di pentole e utensili per cucinare: adatti a preparare, con la fantasia, minestroni, frittate o piatti di pastasciutta.

Presto vi daremo anche il parere degli esperti: per esperienza, però, iniziamo a dirvi la nostra opinione. Ci sono giocattoli “chiusi” che invitano il bambino a condurre sempre la stessa esperienza. Ci sono giocattoli “aperti”, con modalità d’uso abbastanza definite, ma non troppo, che si prestano a molteplici utilizzi. Questi giocattoli sono più adatti a stimolare la fantasia del bambino e possono dare adito a giochi sempre nuovi. Da cuochi o pompieri…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.