Come regalare il dono del tempo

Domenica scorsa mi è capitato tra le mani un vecchio film. Il dvd di “Momo alla conquista del tempo” è caduto da uno scaffale, mentre facevo la polvere. Qualcuno direbbe che non è stata una coincidenza: in una giornata di riposo dal lavoro, arriva la fiaba di Momo, una storia bellissima, che ci insegna come regalare il dono del tempo.
Infine, ci siamo ritrovati a rivedere il film. La storia, tratta da un romanzo di Michael Ende, è un cartone animato adatto a grandi e bambini ed è una buona occasione per passare del tempo insieme.

https://youtu.be/Oaf3U5QYK0Y
Già, il tempo. Che cosa succede se non ne comprendiamo il valore? Nella fiaba, gli Uomini Grigi provano a circuire gli adulti persuadendoli dell’importanza di “risparmiare tempo”. Le incombenze della vita quotidiana si devono sbrigare in fretta, sempre più fretta, le ore del giorno e della notte sono come un capitale che deve essere ottimizzato: il tempo “risparmiato”, promettono gli Uomini Grigi, sarà “investito” in una banca, pronto per progetti futuri.

Gli Uomini Grigi, – diciamo per chi non abbia visto il film – sono i “cattivi”. L’esca del “risparmio” è un modo per rubare il senso della vita: il tempo speso a godersi gli affetti e a vivere le emozioni. La vita frenetica che gli Uomini Grigi propongono a chi li segue porterà, progressivamente a, svuotare le giornate. L’ossessione che, per la fretta  annulla il tempo della pausa, dell’attesa e, soprattutto, il tempo delle relazioni, sarà fatale. Il destino voluto dagli Uomini Grigi è la “Noia”, perché non c’è motivazione a fare nulla se non c’è il tempo giusto per esserne soddisfatti.

Non è neppure un caso che sia una bambina, nella fiaba, chiamata a contrastare gli Uomini Grigi.
I bambini non hanno una nozione chiara dello scorrere del tempo: croce e delizia degli adulti, nella vita quotidiana.
Chi sta con un bambino sa che un minuto dedicato a guardare fuori dalla finestra può durare ore e che un pianto disperato si può risolvere in un secondo. Gli adulti sono i più sensibili al richiamo degli Uomini Grigi perché, per diversi motivi, professionali e non, hanno spesso bisogno di muoversi in fretta e di risparmiare tempo.
Impariamo da Momo. I giorni di festa possono insegnare, ai grandi, come regalare il dono del tempo.
Non a caso, suggerisce il film, “l’amore è il più costoso in termini di tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *