4 alimenti che aiutano a stare bene

Con l’arrivo dei primi freddi, il rischio di ammalarsi aumenta in modo progressivo, nei bambini, ma anche negli adulti. Per prevenire, per quanto è possibile, influenze e malattie stagionali, sono in molti a consigliare di curare, giorno dopo giorno, il nostro regime alimentare. Oggi proviamo anche noi a darvi alcune indicazioni, segnalando 4 alimenti che aiutano a stare bene e che, con un pizzico di furbizia, possono essere proposti anche ai nostri ragazzi.

  1. La melagrana.
    Frutto autunnale per eccellenza, secondo gli ultimi studi avrebbe grandi proprietà antiossidanti. Vitamine e sali minerali fanno della melagrana un elemento importante del nostro regime alimentare. Considerata da alcuni esperti alla stregua di un “vaccino” naturale, la melagrana può sembrare difficile da proporre ai bambini, perché poco “pratica”,ma in realtà, coinvolgendo i nostri cuccioli nel “gioco” di sgranarla, o magari immaginando delle composizioni sul piatto con i suoi chicchi, il problema si risolve in fretta.
  2. La curcuma. 
    Tra le spezie indiane più conosciute, la curcuma avrebbe poteri depurativi, digestivi e antiinfiammatori. A differenza di altre spezie, ha un sapore non piccante che si sposa bene su molti piatti: può insaporire una pastasciutta, dare un vivace colore giallo alle patate e al riso. Aggiungere la curcuma in una spadellata di verdure può essere uno stratagemma utile per stuzzicare l’appetito dei bambini più selettivi o di quelli che non amano mangiare i contorni.
  3. Lo zenzero,
    anch’esso un dono che viene dalla tradizione indiana, è indicato per prevenire i malanni stagionali, ma, a volte, anche per curarli. Aggiunto in infusi caldi con miele e latte, aiuta a liberare le vie respiratorie, ma avrebbe anche poteri digestivi e antiinfiammatori. Anche lo zenzero si può aggiungere a minestre o ai qualsiasi piatto, all’occidentale, ma è importante scegliere con misura le dosi, perché ha un sapore leggermente piccante.
  4. Miele balsamico.
    Se il bambino è già malato e ha tanta tosse e catarro, il miele è tra i 4 alimenti che aiutano a stare bene. In questo caso acquistiamo, però una variante molto particolare: il miele balsamico contiene erbe e oli essenziali, come menta, propoli, pino mugo, con proprietà che agevolano la decongestione delle vie respiratorie. Il miele balsamico non è propriamente “dolce” e può avere un sapore anche molto intenso e, per alcuni palati “amaro”. Ai bambini va proposto come una “medicina”, chiedendo loro di provare, per verificarne poi i benefici o magari raccontando loro una favola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.